BIOGRAPHY

ENG
Athrox is the brainchild of the guitar player Sandro “Syro” Seravalle and the drummer Alessandro “Aroon” Brandi, with the addition of the guitar player Francesco “Frank” Capitoni and the bass player Andrea “Lobo” Capitani.
The lineup found its final shape with the singer Giancarlo “Ian” Picchianti. With these members, Athrox started the songwriting process for their first full lenght album called “Are You Alive?”, featuring 11 brand new heavy metal tracks, released by Red Cat Records in 2016.
Athrox’s music style is a powerful mixture of heavy metal with thrash and progressive elements which brought the band to a great response from critics and audience.
In “Through the Mirror”, the second album released on 9 November 2018 via Revalve Records, each song talks about different stories told by a different character through a mirror, talking about the problems of humanity. The “mirror” is the true protagonist of our album: on the outside we appear almost “perfect” in what we want to show, but then inside we hide anxieties, fears, recondite traumatic experiences that affect our inner self.
The live activity has led Athrox to share the stage with great artists like Iced Earth, Armored Saint, Ross The Boss, Phil Campbell, David Ellefson and many others.

ITA
Gli Athrox nascono da un’idea del chitarrista Sandro “Syro” Seravalle e del batterista Alessandro “Aroon” Brandi, ai quali si sono aggiunti il chitarrista Francesco “Frank” Capitoni e il bassista
Athrox. La formazione ha trovato la sua forma definitiva con il cantante Giancarlo “Ian” Picchianti. Con questi membri, gli Athrox hanno iniziato il processo di songwriting per il loro primo album, intitolato “Are You Alive?”, composto da 11 brani heavy metal e pubblicato dalla Red Cat Records nel 2016.
Lo stile musicale degli Athrox è un potente mix di heavy metal con influenze thrash ed elementi progressive, che ha portato la band ad avere una grande risposta da parte della critica e del pubblico.
 Il 9 novembre 2018 hanno pubblicato il secondo album “Through the Mirror” tramite Revalve Records. Ogni canzone parla di storie diverse raccontate da un personaggio attraverso uno specchio, parlando dei problemi dell’umanità. Lo “specchio” è il vero protagonista dell’album: all’esterno tutti sembrano quasi “perfetti” in ciò che si vuole mostrare, ma poi all’interno si nascondono ansie, paure ed esperienze traumatiche recondite che influenzano il nostro io interiore.
 L’attività dal vivo ha portato gli Athrox a condividere il palco in festival e locali con grandi artisti come Iced Earth, Armored Saint, Ross The Boss, Phil Campbell, David Ellefson e molti altri.

IMG_6557-Edit.jpg